Regione Veneto

Foresta di Somadida

Ultima modifica 11 luglio 2019

In località Palus San Marco, a pochi chilometri dall’abitato di Auronzo, si trova la Riserva Naturale Orientata di Somadida. È uno dei luoghi protetti dello Stato, con una superficie totale di ben 1676 ettari si estende tra una zona più pianeggiante a valle e le rocce dolomitiche e calcaree delle Marmarole e del Sorapiss. Nel 1463 la Magnifica Comunità Cadorina donò questa foresta alla Serenissima Repubblica di Venezia per soddisfare il suo grande fabbisogno di legname pregiato adatto all’alberatura delle navi. Dal 1866 quando il Veneto ritornò a far parte del Regno d’Italia, la foresta di Somadida divenne Patrimonio dello Stato e nel 1972 venne istituita ufficialmente la Riserva Naturale. Attraverso i percorsi segnalati, alcuni dei quali facilmente percorribili anche da anziani e famiglie, si possono ammirare gli altissimi abeti rossi, abeti bianchi e i maestosi faggi. Al suo interno è possibile visitare un piccolo museo naturalistico con una mostra permanente sugli animali, la Biblioteca del bosco e il Giardino delle Farfalle. L’area oggi è gestita dagli addetti del Comando Unità Tutela Foresta Ambientale.